configuration.php joomla

Problemi con il file configuration.php in Joomla 2.5.x

Mi è capitato già un paio di volte di avere problemi a causa di questo file di configurazione, una volta il raggiungimento della quota disco sul server ha causato l’impossibilità di salvare le impostazioni dal pannello di Joomla, con conseguente corruzione del configuration.php, che era magicamente stato sovrascritto da una copia vuota di se stesso. Anche un problema in fase di installazione può corrompere questo file, vediamo cos’è e come riparare al danno.

Di solito l’incompletezza di questo file genera un errore di connessione con il nostro database MySQL del tipo:

Database connection error (2): Could not connect to MySQL.

Mentre la mancanza totale del file genera questo errore:

No configuration file found and no installation code available. Exiting…

Se non si ha a disposizione un backup, l’unica soluzione è quella di ricostruirselo. Non temete, è un operazione piuttosto semplice.

Scarichiamo l’ultima versione di Joomla da QUI.

Decomprimiamo l’archivio, navighiamo nella cartella installation e andiamo a modificare il file configuration.php-dist con un qualsiasi editor di testo (Notepad++, gedit, kate, mousepad, leafpad, etc…)

Ci troviamo ora davanti ad una lista di parametri (per comprenderli tutti vi rimando a QUESTO ottimo articolo) ma a noi in realtà basta modificare la porzione relativa al database, quindi munitevi di tutti i dati necessari (Host, NomeDB,  utente,  password e prefisso tabelle) e andiamola ad individuare:

public $dbtype= 'mysqli';

public $host= 'localhost';

public $user= 'utente MySQL';

public $password= 'password MySQL';

public $db= 'nome database';

public $dbprefix= 'prefisso_';

  • $dbtype: generalmente ‘mysql’ o ‘mysqli’ per le installazioni più recenti
  • $host: ‘localhost’ per le installazioni in locale o per quei servizi di hosting che includono il database nel pacchetto, altre volte ‘sql.nomedominio.com’, è comunque un dato facilmente reperibile dal pannello di qualsiasi hoster
  • $user: l’utente del vostro database, in alcuni casi può coincidere con il nome del database stesso
  • $password: password del database, solitamente si può impostare dal pannello di phpMyAdmin, che molti hoster mettono a disposizione
  • $db: nome del database, può coincidere con il nome utente
  • $dbprefix: prefisso delle tabelle create da Joomla nel vostro MySQL, di default è ‘jos_’ ma è buona norma per la sicurezza far generare un prefisso casuale a Joomla in fase di installazione. Se non sapete il nome del prefisso delle vostre tabelle basta entrare nel phpMyAdmin o qualsiasi altra interfaccia di gestione del DB che il vostro hoster mette a disposizione, copiare tutta la parte precedente l’underscore comprendendolo (es. ar80_).

Vi faccio notare che sbagliando il prefisso tabelle Joomla genererà un errore diverso da quello di impossibilità di connessione al database:

Table ‘nomedb.prefissoerrato_session’ doesn’t exist SQL=INSERT INTO ‘prefissoerrato_session’ (‘session_id’, ‘client_id’, ‘time’) VALUES (‘valorealfanumerico’, ‘0’, ‘valorenumerico’)

Ora ci basterà salvare il file rinominandolo configuration.php e caricarlo nella root della nostra installazione Joomla via FTP e tutto dovrebbe tornare a funzionare come prima.

In questo file sono contenute informazioni importantissime che possono compromettere la sicurezza del vostro sito (come l’utenza e la password del vostro DB),  quindi verificate i permessi associati a questo file una volta caricato sul server, che siano impostati in scrittura solo per il proprietario o,  al massimo,  per il gruppo.

Lasciami un commento